Per la decima puntata abbiamo deciso di giocare in casa presentandovi la Calista Records, etichetta torinese nata il 15 gennaio 2015 che vanta di essere la prima in Italia ad avere l’intero rooster sotto Soundreef Live, una collecting society alternativa alla SIAE che permette di raccogliere in modo onesto le royalty degli artisti.

In trasmissione abbiamo ospitato i ragazzi fondatori, Ermanno e Arturo, che ci hanno raccontato meglio il lavoro e dato qualche piccola chicca e news su artisti ed eventi futuri.

Ma bando alle ciance, il primo pezzo che abbiamo scelto per voi è Donald di Gregor Kay, quartetto rock/jazz/progressive psychedelic/lounge jazz… Non hanno uno stile preciso, ma cattura l’attenzione per la sua elettricità.
Hanno presentato il loro ultimo album SZCZYRK alla Cavalerizza Reale il 26 febbraio, evento a cui hanno partecipato anche Broken Memories e Tweeedo.

Altra band con influenze psichedeliche/jazzanti presente nel rooster dell’etichetta sono i Ronny Taylor.
Quartetto ironico torinese potrete ascoltarli live il prossimo 3 aprile al Calista Showcase che si terrà al CAP10100. Oltre che ascoltarli in quell’occasione potrete acquistare l’album che presenta nomi assurdi per le tracce e la descrizione dell’album in cui descrivono il delirio che hanno portato per “raccimolare i soldi” per registrare il disco.

Stesso delirio presente in studio e nel caos del “dietro le quinte” c’è stato uno scambio di artista. Vi abbiamo parlato di Broken Memory, ma fatto ascoltare Red Moquette di Movion.
Niente panico, il Cosa vi tocca sentire serve anche a questo: riordinare e ricapitolare quanto succede in radio.
Dunque:
Movion, con Red Moquette.
Band post-rock nato dall’incontro casuale di tre ragazzi. Presto uscirà il loro disco, in concomitanza anche con altre etichette,  tra cui Book House records in cui presenteranno l’album tramite una musicassetta.
Broken Memories, con Inner Conflict.
Studioso di musico terapia, il suo obiettivo è quello  di sfruttare le sue conoscenze per indagare sulla coscienza più profonda dell’ascoltatore.

Vi lasciamo con T W E E E D O, artista nominato più volte durante la trasmissione.
Ex membro dei Fuh ora cerca di creare composizioni basate sull’interazione tra i suoni acustici ed elettronici dando vita a tracce sperimentali tra il post-rock ed elettronica.
Presto uscirà il suo primo album, nel frattempo vi facciamo ascoltare il suo singolo The Arousing,  ed una traccia inedita.

Alla fine ci siamo solo dimenticate di chiedere perché nessuno riesce a scrivere T W E E E D O con 3 E. Resterà il mistero.

Qui il podcast.
Dunque alla prossima puntata: l’8 di Aprile!

Annunci